Il Collaboratore Scolastico (AREA A):

Esegue, nell’ambito di specifiche istruzioni e con responsabilità connessa alla corretta esecuzione del proprio lavoro, attività caratterizzata da procedure ben definite che richiedono preparazione non specialistica.

È addetto ai servizi generali della scuola con compiti di accoglienza e di sorveglianza nei confronti degli alunni, nei periodi immediatamente antecedenti e successivi all’orario delle attività didattiche e durante la ricreazione, e del pubblico; di pulizia dei locali, degli spazi scolastici e degli arredi; di vigilanza sugli alunni, compresa l’ordinaria vigilanza e l’assistenza necessaria durante il pasto nelle mense scolastiche, di custodia e sorveglianza generica sui locali scolastici, di collaborazione con i docenti. Presta ausilio materiale agli alunni portatori di handicap nell’accesso dalle aree esterne alle strutture scolastiche, all’interno e nell’uscita da esse, nonché nell’uso dei servizi igienici e nella cura dell’igiene personale anche con riferimento alle attività previste dall’art. 47.

Orario di lavoro ATA:

1. L’orario ordinario di lavoro è di 36 ore, suddivise in sei ore continuative, di norma antimeridiane, o anche pomeridiane per le istituzioni educative e per i convitti annessi agli istituti tecnici e professionali.

2. In sede di contrattazione integrativa d’istituto saranno disciplinate le modalità di articolazione dei diversi istituti di flessibilità dell’orario di lavoro, ivi inclusa la disciplina dei ritardi, recuperi e riposi compensativi sulla base dei seguenti criteri:

  • l’orario di lavoro è funzionale all’orario di servizio e di apertura all’utenza;
  • ottimizzazione dell’impiego delle risorse umane;
  • miglioramento della qualità delle prestazioni;
  • ampliamento della fruibilità dei servizi da parte dell’utenza;
  • miglioramento dei rapporti funzionali con altri uffici ed altre amministrazioni;
  • programmazione su base plurisettimanale dell’orario.

3. L’orario di lavoro massimo giornaliero è di nove ore. Se la prestazione di lavoro giornaliera eccede le sei ore continuative il personale usufruisce a richiesta di una pausa di almeno 30 minuti al fine del recupero delle energie psicofisiche e dell’eventuale consumazione del pasto. Tale pausa deve essere comunque prevista se l’orario continuativo di lavoro giornaliero è superiore alle 7 ore e 12 minuti.

4. In quanto autorizzate, compatibilmente con gli stanziamenti d’istituto, le prestazioni eccedenti l’orario di servizio sono retribuite con le modalità e nella misura definite in sede di contrattazione integrativa d’istituto.

PERSONALE ATA (Collaboratori Scolastici)

ARGENZIANO GIUSEPPE

Brezza – Infanzia “ E. Pestalozzi”

CANTIELLO MARIO

Brezza – Infanzia “ E. Pestalozzi”

GRASSO CARMELA

Brezza – Infanzia “ E. Pestalozzi”

CAIANIELLO CESARE

Grazzanise -  Infanzia “V. da Feltre”

MANNILLO ANGELA

Grazzanise -  Infanzia “V. da Feltre”

MIRRA VINCENZA

S.Maria la Fossa – Infanzia “M. Montessori”

PIPPA CLAUDIA

S.Maria la Fossa – Infanzia “M. Montessori”

BUONANNO CLEMENTINA

Grazzanise – Primaria “Don Milani”

NATALE MARIA

Grazzanise – Primaria “Don Milani”

MUSCO GIOVANNI

Grazzanise – Primaria “Don Milani”

PETRELLA VINCENZO

Grazzanise – Primaria “Don Milani”

GIUSTI SALVATORE

S.Maria la Fossa – Primaria “G. Falcone”

PUOCCI DONATO

S.Maria la Fossa – Primaria “G. Falcone”

CIARAMELLA CONCETTA

Grazzanise -  Secondaria Primo Grado “F. Gravante”

DI STASIO ANTONIO GERARDO

Grazzanise -  Secondaria Primo Grado “F. Gravante”

GRASSO GAETANO

Grazzanise -  Secondaria Primo Grado “F. Gravante”

PETRELLA MARTA

Grazzanise -  Secondaria Primo Grado “F. Gravante”

TIMPANELLI ORSOLA

Grazzanise -  Secondaria Primo Grado “F. Gravante”

Aveta Gerardo

S.Maria la Fossa – Secondaria Primo Grado “Mons. Mirra”

NATALE MARIA 

S.Maria la Fossa – Secondaria Primo Grado “Mons. Mirra”